fbpx

Struttura e percorsi completamente rinnovati, per un servizio ancora più efficiente.

Inaugura il nuovo Polo Oculistico PCM

Un altro importante passo nella crescita del Poliambulatorio PCM:

  • da ottobre 2018 il punto di riferimento per i pazienti oculistici sarà il nuovo Polo Oculistico della sede di Strada Morane, 16 ambulatori su 500 mq di superficie al primo piano completamente ristrutturato della palazzina che già ospita gli ambulatori di tutte le altre specialità al piano terra.
  • Il Vertigo Center si dota di un nuovo ambulatorio di visita e soprattutto di un attrezzatissimo ambulatorio di test ed esami per pazienti vestibolari (con problemi di vertigini e acufeni) sotto la guida di Giorgio Guidetti e di suo figlio Riccardo.
  • Nuovi spazi e percorsi per i pazienti; in particolare i pazienti chirurgici hanno a disposizione una sede dedicata e un ambiente più tranquillo, non condizionato dai ritmi delle visite ambulatoriali. Nella sede chirurgica restano gli ambulatori a supporto della sala operatoria e quelli che richiedono un ambiente più protetto o la presenza del personale infermieristico.

 

La crescita di PCM non solo garantisce ai pazienti ancora più servizi, più efficienza e percorsi ottimizzati, ma si prefigura anche come un’occasione di arricchimento, oltre che un motivo di orgoglio, per i cittadini e l’intero territorio.

Come ha sottolineato Federico Nizzola: “Credo che il PCM abbia contribuito a esportare un’immagine di alta professionalità della sanità privata made in Modena. Il Centro attira inoltre 10.000 pazienti l’anno da fuori provincia e fuori regione, che spesso ne approfittano per visitare la città e scoprire le eccellenze del territorio. Grazie al nostro forte legame con Modena, abbiamo in programma nuovi investimenti e futuri ampliamenti.”

Un Polo Oculistico all’avanguardia.

Il nuovo Polo Oculistico ospita 16 ambulatori, i box per le singole tecnologie diagnostiche (Campi Visivi, Pentacam, Sirius, Ecobiometro, Yag Laser, Verion) e il Centro Occhio Secco, con le attrezzature per la diagnosi e terapia di questa sindrome. Le dotazioni per l’attività diagnostica sono state potenziate, con la conseguente riduzione dei tempi necessari al percorso di visita. Inoltre, i nuovi ambienti permetteranno di testare e inserire nuove tecnologie, su cui PCM investe costantemente, e di creare importanti occasioni di confronto e sinergie tra professionisti.

Più spazio al Vertigo Center e alle altre specialità.

L’ampliamento della struttura ha permesso di potenziare il Vertigo Center ideato dal Dott. Guidetti, Presidente della Società Italiana di Vestibologia. Il servizio punta a diventare un’eccellenza a livello nazionale per la diagnosi e la terapia di problemi vestibolari, audiologici e di vertigine. I nuovi spazi, ricavati al piano terra della palazzina di Strada Morane, constano di 2 ambulatori diagnostici gestiti dal Dott. Giorgio Guidetti e dal figlio Riccardo, e di un nuovissimo ambulatorio tecnologico con cabina audiometrica, impedenzometro, pedana stabilometrica e ambiente isolato acusticamente per il rilevamento dei potenziali evocati. Il personale tecnico è stato formato dal Dott. Guidetti in molti anni di collaborazione ospedaliera.
Con le parole di Federico Nizzola: “Questa scelta strategica permetterà ai pazienti del Vertigo Center, che giungono da tutta Italia, di effettuare gli esami necessari in un unico accesso e sotto la supervisione del Dottor Guidetti. L’ambulatorio tecnico, inoltre, sarà di supporto anche alla specialità di otorinolaringoiatria nel suo complesso.”

Il nuovo Polo Oculistico e il potenziamento del Vertigo Center sono stati l’occasione per una riorganizzazione dell’intera struttura, a seguito della quale PCM può vantare 2.000 metri quadrati complessivi, con 2 sedi, 39 ambulatori, 2 sale operatorie e una sala laser con standard equiparabili a una sala operatoria. Il nuovo assetto è stato studiato per perfezionare l’efficacia delle tecnologie laser e chirurgiche, per le quali il Poliambulatorio quali è leader a livello nazionale. A beneficiare delle novità saranno soprattutto i pazienti, grazie all’ottimizzazione dei percorsi, al miglioramento dei servizi e alla riduzione dei tempi di attesa.

Prenota o Contattaci

Prenota

Contattaci