fbpx

anestesia generale

Gli strumenti ed i farmaci oggi a disposizione consentono un’anestesia generale anche negli interventi chirurgici in Day Surgery.

  • Al termine delle manovre chirurgiche il risveglio avviene in tempi brevi (pochi minuti).
  • Il paziente trascorre in camere confortevoli all’interno del comparto operatorio tutta la fase di risveglio.
  • Il paziente sarà in grado di capire, rispondere alle domande, non proverà dolore forte, presenterà una situazione di comfort elevato.

anestesia spinale o rachianestesia

L’anestesia spinale viene praticata per gli interventi effettuati su addome inferiore, zona perineale ed arti inferiori.

Durante tutto l’intervento il paziente rimane sveglio e collaborante.

  • Si esegue iniettando un anestetico locale nello spazio intervertebrale per inibire i nervi sensitivi e motori che regolano la percezione del dolore ed il movimento della parte inferiore del corpo.
  • Mediamente la durata dell’anestesia varia tra le 2 e 4 ore con progressivo recupero della sensibilità e mobilità.

anestesia locale

L’anestesia locale prevede l’infiltrazione, nella zona da operare o in prossimità dei nervi che regolano la sensibilità dolorosa, di una sostanza anestetica che impedisce alle vie nervose di funzionare rendendo così insensibile la zona chirurgica.

Questa metodica viene praticata per interventi chirurgici che interessano superfici limitate del corpo quali tunnel carpale, vene varicose, ernie inguinali, fimosi ecc.

sedoanestesia o sedazione

La sedazione può avere vari gradi: si parte dall’ansiolisi che serve per affrontare senza ansia l’intervento, per giungere a diversi gradi di sedazione, che può arrivare a comportare una condizione di “sonno vigile” (il paziente durante l’operazione “sonnecchia” ma è risvegliabile chiamandolo o con leggere stimolazioni) o di sedazione profonda, nella quale il paziente dorme profondamente.

 

Al termine dell’intervento il risveglio è molto rapido.



Prenota o Contattaci

Prenota

Contattaci