Giorgio e Riccardo Guidetti
Vertigo Center PCM

Chi soffre di problemi vestibolari fatica a svolgere le normali attività quotidiane, incontra difficoltà a reggersi in piedi o a spostarsi nello spazio; in alcuni casi anche i semplici e abituali movimenti del capo possono scatenare nausea e vertigini. Si tratta quindi di sensazioni fortemente destabilizzanti.

Nelle forme più gravi si avverte la spaventosa sensazione di essere immersi in un ambiente in continua rotazione, ma nelle forme più lievi accade spesso che questi disturbi vengano confusi con altre patologie, perché i disturbi si limitano ad una sensazione soggettiva di insicurezza o instabilità, magari accompagnata da nausea o intolleranza ai mezzi di trasporto o all’altezza.

Si tratta di una disfunzione dei circuiti che garantiscono l’equilibrio, come il labirinto (la parte interna dell’orecchio), il cervelletto e alcune zone del cervello.

Anche i muscoli (specialmente quelli cervicali), le articolazioni e la vista possono provocare disturbi di questo tipo in particolari casi.

Tutte le età possono essere interessate da queste patologie ma sono certamente più frequenti nell’età adulta o nella terza età.

I sintomi di “vertigini” piu’ comuni sono:

  • Vertigini propriamente dette: l’impressione che ciò che si vede sia traballante o che ruoti come una centrifuga, o che gli oggetti e le pareti cadano addosso (vertigini oggettive), oppure che si stia girando come su una giostra (vertigini soggettive);
  • Instabilità: sensazione di non riuscire a controllare la stazione eretta o la marcia;
  • Atassia: movimenti non ben coordinati, ad esempio durante la marcia;
  • Agorafobia: sensazione di instabilità o di giramento di testa negli spazi aperti;
  • Acrofobia: sensazione di instabilità o di giramento di testa guardando in basso da un balcone, da una piattaforma sospesa o da una montagna;
  • Mal d’auto o da mezzo di trasporto (chinetosi): sensazione di instabilità, di giramento di testa o di nausea su un particolare mezzo di trasporto;
  • Mal di terra: sensazione di instabilità, di giramento di testa o di nausea una volta scesi a terra da un particolare mezzo di trasporto;
  • Disorientamento spaziale: necessità di concentrarsi per orientarsi anche in luoghi ben conosciuti.

 

Prenota o Contattaci

Prenota

Contattaci