fbpx

La disartria è un disturbo del linguaggio di tipo motorio causata da un danno del sistema nervoso centrale e a volte anche periferico, che causa problemi nel coordinare i movimenti necessari all’articolazione della parola.

L’emissione è esitante, le sillabe e fonemi perdono la loro nettezza e vengono contratte, raddoppiate, trasposte e invertite.

Quasi sempre la facoltà di comprensione linguistica e la capacità di scrittura non sono compromesse ma la globalità del quadro clinico, che comporta spesso anche disturbi motori più o meno importanti, è in rapporto all’estensione del danno cerebrale.

La disartria può avvenire a seguito di patologie quali:

  • Malattie degenerative (come la SLA, Sclerosi Multipla o il Morbo di Parkinson)
  • Malattie infiammatorie (come encefaliti o polineuriti)
  • Malattie tossiche-metaboliche
  • Tumori
  • Traumi Cranici
  • Malattie vascolari (trombosi ed embolie arteriose od emorragie cerebrali)
  • Anche in questo caso, dopo un inquadramento del disturbo da parte del neurologo, un programma riabilitativo logopedico può favorire un miglioramento dell’articolazione e di conseguenza della comprensione dell’eloquio.


Prenota o Contattaci

Prenota

Contattaci